ITINERARIO NATURALISTICO
DA NON PERDERE
Ci sono molti modi di scoprire e conoscere un territorio, qui vi suggeriamo di farlo in modo lento. Il territorio trapanese vi può offrire esperienze di mare, con i suoi 65 chilometri di costa, e di montagna, nonostante la cima più alta arrivi a 1110 m (Monte Sparagio), eppure le montagne di Trapani sono annoverate “tra le più belle ed interessanti della Sicilia intera”.
Qui, è facile confondere il cielo con il mare, rimanere folgorati dalla bellezza dei luoghi ancora incontaminati. La prima Riserva Naturale della Sicilia è stata quella dello Zingaro, istituita nel 1981, grazie alla marcia di protesta contro la costruzione della litoranea Scopello - San Vito Lo Capo.
Per chi ama il mare, vi suggeriamo alcune mete ma, allo stesso tempo, vi consigliamo di entrare in contatto con la gente del luogo per farvi consigliare i posti più inusuali. Per chi ama camminare invece, i percorsi proposti sono per tutte le stagioni ad eccezione dell’estate, dove, le alte temperature non sono molto indicate per il trekking. In questa compresenza naturale di montagna e mare, l’una non esclude certamente l’altra.

MUST SEE
There are many ways to discover and get to know an area and here we suggest that you do so slowly. The area of Trapani offers a taste of both the sea, with its 65 kilometres of coastline, and the mountains. Although the peak of the highest mountain in the area reaches just 1110 m (Monte Sparagio), the mountains of Trapani are considered “among the most beautiful and interesting in Sicily”.
Here, it is easy to confuse the sky with the sea and be dazzled by the beauty of the unspoiled places. The first Nature Reserve in Sicily was that of the Zingaro that was established in 1981 thanks to the protest march against the construction of the Scopello - San Vito Lo Capo coastal road.
For those who love the sea, we suggest some destinations but, at the same time, we advise you to get to know the local people and ask them about the most unusual places. Instead, for those who like walking, the proposed routes are for all seasons with the exception of summer when high temperatures are not suitable for trekking. In this natural landscape where mountains and sea coexist, one certainly does not exclude the other.

•Allegato depliant_Itinerario Naturalistico'.pdf